ST​/​01

by V R C V S

supported by
/
  • Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

     name your price

     

1.
03:52
2.
05:06
3.
05:34
4.
03:29

credits

released February 6, 2013

registrato da Ale Caneva @ Mobsound Milano
masterizzato da Giuseppe Ielasi

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

VRCVS Milan, Italy

contact / help

Contact VRCVS

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: expo
la casa gialla che si vede dal cavalcavia è la mia preferita/ lo è sempre stata, prima ancora di scoprire che non è quella in cui sei cresciuta tu/
potremmo saltar giù dalla finestra su un treno in corsa o incamminarci a piedi verso il labirinto delle tangenziali / ma credimi, ho solamente poche sconfortanti certezze /
non riuscirò a portarti via prima che i tuoi occhi vedano l'expo
Track Name: buone nuove
avevo un po' di tempo a disposizione / allora ho addestrato i piccioni a non volare mai da te / a non portarti buone nuove / a non posarsi più sul tuo balcone / per ricordarti che alla fine ho deciso di star bene / da quando i tuoi non mi sopportano più / solo perchè ho rovinato la tua vita / più di quanto non lo hai fatto tu / eppure non so com'è che sei ancora arrabbiata con me / ho disegnato una mappa per perdersi e restare sempre lontani /eppure non so com'è che sei ancora in zona
Track Name: gengive
mettiam le cose bene in chiaro / io tutto questo pragmatismo mai l'ho avuto e mai l'avrò / nutro la costante speranza che tutto vada a posto da solo / o quanto meno sia scordato
come una multa in un cruscotto / come le buste d'insalata che hai comprato 10 giorni fa / e quante volte me l'hai detto che senza vitamine le mie gengive non smetteranno più di sanguinare / quante volte in piedi davanti al frigo quasi urlando hai detto sono ancora qua / facciamo schifo amore mio / puzziamo delle cattiverie che ci siam sputati addosso / facciamo schifo amore mio / la gente dovrebbe evitarci / non guardarci negli occhi / non sfiorarci / noi due dovremmo star da soli / come quei mostri che non riescono a lasciare la città / sono ancora qua / ma dimmi, quanto davvero ti piace la vita per cui non ero pronto?/ scrivilo sul muro su cui prima o poi io piscerò / oppure piangerò